Locandina dell'evento



Programma dell'evento

Ingresso gratuito

Serata finale:
prenotazione obbligatoria

tel. 060606

:: SCREAM: vorrei gridare al mondo ::

Vorrei gridare al mondo
- i giovani per la giornata mondiale contro il lavoro minorile 2005 -
Roma, 8 giugno 2005 Auditorium Parco della Musica

Performances teatrali, arti visive, scritture creative, racconti fotografici e video realizzati dai ragazzi che hanno partecipato al progetto SCREAM

L’8 giugno 2005 si conclude, dopo cinque mesi di lavoro, il progetto SCREAM di Roma, che ha visto come protagonisti assoluti 13 istituti scolastici di ogni ordine e grado.

SCREAM è un progetto educativo e di mobilitazione sociale promosso dall’ILO (Organizzazione Internazionale del Lavoro) che rientra nel programma internazionale contro il lavoro minorile -IPEC- che riconosce il valore dei giovani come una forza di cambiamento nella società. SCREAM ha come vision e mission principale sostenere i diritti dei bambini attraverso l’educazione, l’arte e i media. I tredici istituti coinvolti hanno così iniziato nello scoro dicembre un lungo percorso di formazione, educazione e sensibilizzazione, curato da PeaceWaves e dal teatro Ippocampo, per poi contribuire concretamente alla lotta contro il lavoro minorile attraverso la creazione di molteplici elaborati artistici quali ad esempio tele di Kids’Guernica, performance teatrali, scritture creative, arti visive e racconti fotografici.

L’evento è promosso dall’assessorato alle Politiche dell’Infanzia e della Famiglia del Comune di Roma che, condividendo la filosofia di SCREAM, ha sostenuto concretamente l’iniziativa in collaborazione con PeaceWaves, Teatro Ippocampo, Glocal Forum e l’Istituto Europeo di Design.

A partire dalle ore 10 e per tutto il pomeriggio, presso la sala Petrassi dell’Auditorium Parco della Musica, le scuole partecipanti presenteranno le loro opere; la giornata prevedrà anche, presso la sala Provenord3, la mostra fotografica sul progetto ed il seminario “Lavoro Minorile, a che punto siamo”. Infine, alle 20.30 presso la sala Petrassi, la giornalista RAI Alma Grandin presenterà la serata conclusiva, che vedrà il concerto della Suzuki Orchestra, “Miniera” – una performance teatrale con i giovani del progetto SCREAM, la consegna dei diplomi alle scuole e l’asta di beneficenza delle tele realizzate dai ragazzi. (maggiori dettagli nel programma allegato in calce).

Prossimamente verrà pubblicato sul sito uno speciale sulla manifestazione romana e sul progetto. Per maggiori informazioni contattare Alberto Filippone, coordinatore nazionale PeaceWaves: 340 6210972 - alberto.filippone@peacewaves.org

» Programma
» Locandina